IRAN – L’ANTICA PERSIA, Tour Fotografico

2.310,00

This field can't be Empty

13 – 24 settembre 2019
Tour di 12 giorni

Un viaggio fotografico in Iran nell’antica Persia – Tehran, Shiraz, Yazd, Isfhan, Abyaneh, Seyed – che vi porterà a visitare alcune tra le città più antiche del mondo, dai grandi bazar alle raffinate moschee e palazzi e agli stupefacenti giardini. Si scoprirà quella che è stata una tra le civiltà più importanti della storia. L’itinerario è studiato in modo da poter avere i giusti tempi per poter scattare la propria foto.

Richiedi Info
COD: Iran / 13-24 settembre 2019 Categorie: , Tag:

Descrizione

Un viaggio fotografico in Iran nell’antica Persia – Teheran, Shiraz, Yazd, Esfhan, Sayed, Abyaneh – che vi porterà a visitare alcune tra le città più antiche del mondo, dai grandi bazar alle raffinate moschee e palazzi e agli stupefacenti giardini. Si scoprirà quella che è stata una tra le civiltà più importanti della storia. L’itinerario è studiato in modo da poter avere i giusti tempi per poter scattare la propria foto.

Loading map ...

1° giorno: MILANO – TEHERAN, 13 settembre

Ritrovo dei partecipanti e trasferimento in aeroporto. Disbrigo formalità doganali e partenza con volo diretto per Teheran. Arrivo disbrigo formalità doganali e dopo aver ritirato il bagaglio, incontro con la vs guida e trasferimento in hotel. Sistemazione nelle camere riservate e pernottamento.

2° giorno: TEHERAN – SHIRAZ, 14 settembre

Mezza pensione. Al mattino visita della città, situata tra 1100 e 1750 metri  a ridosso del monte Demavand. Il nome e’ composto da “Teh” (calda) e “ran” (localita’). Visita al Palazzo realew di Golestan, il più antico dei monumenti storici di Teheran, il Palazzo reale di Golestan (Palazzo dei Fiori) appartiene ad un gruppo di edifici reali che una volta erano racchiusi entro le mura di fango-paglia. Il suo stato attuale è il risultato di circa 400 anni di ristrutturazione. A seguire passeggiata nel Bazar di Tajrish e a Darband, che ci permetterà di venire in contatto con lo spirito della gente locale. Trasfeirimento in aeroporto e partenza con volo domestico per Shiraz. Arrivo e trasferimento in hotel.

3° giorno: SHIRAZ – PERSEPOLI – NAQSH E ROSTAM – SHIRAZ, 15 settembre

Mezza pensione. Partenza per l’escursione a Persepoli. In origine chiamata Takh-e Jamshid, fu costruita nel V sec. a.C. per ordine di Dario, Serse e dei loro successori, la visita si svolge fra colonne, sculture e scali imperiali in un’atmosfera di fascino e mistero tra le rovine del regno Achemenide. Si prosegue con la visita a Naqsh-e-Rostam dove nel pendio di un monte sono state scolpite le tombe di quattro Re Achemenidi. Rientro per la visita di Shiraz, città nota per i suoi giardini e per alcuni importanti monumenti come il complesso di Vakil (moschea, hammam, bazar), la fortezza di Karim Khan (esterno), la tomba di Hafez ed il caravanserraglio di Moshir. Rientro in hotel.

4° giorno: SHIRAZ – PASARGADE – YAZD, 16 settembre

Mezza pensione. Partenza per Yazd. Durante il percorso effettueremo una sosta per visitare Pasargade, prima capitale Achemenide, con la  tomba del suo leggendario fondatore Ciro il Grande. In una vasta pianura le poche costruzioni messe in luce ci indicano il Palazzo delle udienze, l’Entrata monumentale, il Palazzo privato del monarca. Isolata, troneggia l’imponente e sobria tomba del grande sovrano. Fra l’XI e il XV secolo ha conosciuto una grande prosperità come centro carovaniero. Arrivo a Yazd, città dal colore dell’argilla, che sorge ai margini di 2 deserti: il Dasht-e-Kavir e il Kavir-e-Lut. E’ famosa per le sue Badghir, le carratteristiche torri di ventilazione sui tetti delle case. Sistemazione in hotel.

5° giorno: YAZD – MEIBOD – ISFAHAN, 17 settembre

Mezza pensione. In mattina visita della città che ospita la più nutrita comunità di seguaci di Zoroastro. Visiteremo il “Fuoco Sacro”, il tempio dove si conserva una fiamma che brucia dal 470 d.C., le “Torri del Silenzio” due colline brulle, dove gli zoroastriani lasciavano i propri defunti agli avvoltoi perché ne spolpassero le ossa. Nelle vicinanze, un cimitero moderno dell’antica religione, la moschea Jamé, che presenta un portale rivestito di maioliche tra le più belle dell’Iran e il complesso di Mirciakhmaq, con la bellissima piazza e il  bazar e infine l’antico quartiere di Fahadan, patrimonio protetto dall’Unesco. Nel pomeriggio partenza per Isfahan con sosta a Meibod per la visita dell’antica fortezza di 3000 anni. Arrivo a Isfahan, la città delle mille e una notte. In serata possibilità di visitare i famosi ponti Sio-o-se Pol e Khajou. Sistemazione in hotel.

6° e 7º giorno: ISFAHAN, 18 e 19 settembre

Mezza pensione. 2 intere giornate dedicate alla vistita della città tra lew più suggestive al mondo. C’è un vecchi detto persiano che dice: “se vuoi vedere il mondo, basta vedere Venezia e Isfahan“. Per secoli la città è stata crocevia di commerci, mercanti, artigiani illuminati che hanno dato impulso alla creazione di una città culturale, signorile che lascia senza fiato per la bellezza dei suoi monumenti. Il periodo di maggior splendore nella sua antichissima storia è stato durante il regno di Abbas I (1587 – 1629), sovrano Safavide che fece costruire moschee, palazzi e dimore di pregevole fattura, trasformando Isfahan in un centro artistico e culturale di prima grandezza. Nel pomeriggio vista della stupenda piazza della Moschea dell’Imam e del Bazar. Nella grande piazza centrale Naghsh-e-Jahan (metri 512×163) si affiacciano 2 teorie di archi, nella parte bassa occupati da botteghe di artigiani (interessanti i negozi di preziosi: miniature, turchesi, stoffe), si vedono alle estremità della piazza i pali che servivano a delimitare il campo da Polo realizzato 400 anni fa. Tra i porticati si incastrano la Masjed-e-Emam (moschea dello Shah), in assoluto una delle più belle dell’intero mondo islamico per la raffinatezza della decorazione di piastrelle azzurre e gialle e l’armonia della cupola e degli spazi interni, il piccolo gioiello della moschea di Masjed-e-Shah Lotfollah, il palazzo reale safavide Ali Ghapu, il palazzo reale di Chehel Sotun e l’ingresso al bazar centrale coperto da piccole cupole sormontate da un’apertura da dove filtra tutta la luce che serve per illuminare le merci esposte, l’animatissimo bazar e i vari monumenti dallo Shah Abbass e i successori Safavidi.

8° giorno: ISFAHAN – SHAHRE KURD, 20 settembre

Mezza pensione. Partenza da Isfahan per Shahre Kurd. Arrivo e visita al museo e al castello Chalostor, pranzo in un resort tradizionale e partenza per il villaggio Yase Chai, visita e passeggiata nel villaggio. Sistemazione in hotel.

9° giorno: SHAHRE KURD – VILLAGGIO SAR AGHA SEYED – SHAHRE KURD, 21 settembre

Mezza pensione. Dopo la colazione partenza con mezzi fuori strada. Durante il tragitto visita alla cascata di Sheikh Alikhan e il Tunnel di Kuhrang. Arrivo al villaggio a scale di Sar Agha Seyed. Definito uno dei villaggi più belli del mondo: le case a tetto piano sono addossate le une alle altre, disposte in file regolari lungo il pendio ripido. Il tetto del primo livello forma il cortile di quello superiore e così via. Non esistono strade, solo rampe e lunghe scalinate che precludono il movimento di qualsiasi veicolo. Nel pomeriggio visita alle fontane salate (camminata a piedi) oppure tempo libero a disposizione da trascorrere nel villaggio. Rientro in hotel.

10º giorno: SHAHRE KURD – ABYANEH – KASHAN, 22 settembre

Mezza pensione. Partenza per Kashan. Durante il percorso visita all’antico villaggio di Abyaneh, sito protetto dall’Unesco. Situata ai piedi del Monte Karkas, Abyaneh è un piccolo villaggio dove regna la più autentica tradizione persiana. La cittadina sorge ai piedi di una vallata che, per le sue caratteristiche morfologiche, l’ha resa pressochè isolata: secondo l’ultimo censimento del 2006, infatti, la popolazione sfiorerebbe le 300 persone, è quindi una piccola gemma nel cuore dell’Iran, dove la più autentica tradizone persiana è rimasta intatta nel tempo. I motivi per visitarla sono tanti. Arrivo a Kashan in serata e sistemazione in hotel.

11º giorno: KASHAN – TEHRAN, 23 settembre

Mezza pensione. Al mattino visita della città di Kashhan famosa per la produzione della ceramica smaltata e per tutto il suo particolare artigianato. Questa bella città sorta in un’oasi verdeggiante ancora oggi ospita alcune delle più belle case tradizionali della regione. Visita alle ville dell’800 Iraniano: abitazioni bioclimatiche scavate nel terreno (Borugerdi) con visita al bellissimo hammam di Soltan Amir Ahmad. Proseguimento con la visita al giardino di Fin dove è stato incoronato il grande Shah Abbass. Partenza per Tehran, arrivo in serata e sistemazione in hotel.

12º giorno: TEHERAN – ITALIA, 24 settembre

Colazione. Trasferimento in aereoporto di Teheran in tempo utile per la partenza del volo di rientro in Italia.


QUOTE PER PERSONA IN CAMERA DOPPIA

Volo diretto da Milano Malpensa – Hotel 4 stelle – Mezza pensione – Guida parlante italiano

Quota di partecipazione Eur 2310,00
Supplemento per Camera singola Eur 395,00
Supplemento visto di ingresso Eur 85,00 (pagabile in loco) 
Assicurazione contro annullamento (facoltativo vd. condizioni) Eur 68,00

Incluso:

Volo di linea a/r Milano Malpensa in classe economica
Tasse aeroportuali e franchigia bagaglio 20 kg
Volo interno Tehran/Shiraz come indicato in programma in classe economica tasse incluse
Sistemazione in hotels categoria 4 stelle
Trattamento di mezza pensione come da programma
Tour con mini bus o pullman ad uso esclusivo del gruppo con aria condizionata
Caffè, the, frutta di stagione, dolci locali presenti sul pullman durante i trasferimenti
Ingressi ai siti e monumenti come da programma
Assicurazione viaggio, medico e bagaglio UnipolSai
Guida locale itinerante parlante in lingua italiana
Guida illustrata Iran e documentazione di viaggio

Non incluso:

Costi di Visto consolare d’ingresso (ottenibile in aeroporto di Theran – eur 85,00)
Mance (per autista e guida locale)
Bevande
Pranzi
Assicurazione contro annullamento (vd. supplemento) facoltativa
Extra personali in genere
Tutto quanto non espressamente specificato


 

Modulo di prenotazione

Info generali e assicurazione viaggio

  • Iscrizioni entro il 30 giugno 2019 fino ad esaurimento posti

Ottenimento del Visto ingresso:
– Passaporto con validità residua di almeno 6 mesi rispetto la data di rientro con due pagine libere.
– Inviare la fotocopia a colori del passaporto e fototessera a colori
– Nessun rimborso è dovuto a chi si dovesse presentare alla partenza senza i documenti necessari o con documento non in regola o scaduto.

Qui di seguito trovi le condizioni di polizza assicurativa viaggio e le condizioni generali di contratto pacchetto viaggio. Consigliamo un attenta lettura.


 

Operativo voli: IRAN AIR

Andata             Milano Malpensa – Tehran        h. 11.20 – 19.00
Ritorno            Tehran – Milano Malpensa        h. 13.10 – 16.10