webinar ETIOPIA – LALIBELA: LA GERUSALEMME D’AFRICA, SPECIALE TIMKAT

8,00

This field can't be Empty
Richiedi Info
COD: Webinar Etiopia Categoria:

Descrizione

Titolo Webinar
ETIOPIA – LALIBELA: LA GERUSALEMME D’AFRICA, SPECIALE TIMKAT
Orario
17-01-2021 alle 16:30
Timezone
Europe/Rome
Durata (min.)
90 Minuti

Condurrà Anita Kuhta, storica d’arte e consulente culturale di Geaway T.O., dialogando con Yohamin Teshome, esperta di comunicazione nel settore umanitario e culturale, per diversi anni Advisor nella Delegazione ICRC dell’African Union, Addis Abeba.


Metteremo al centro dell’evento un luogo straordinario: LALIBELA con le sue 11 chiese monolitiche scavate nella roccia, patrimonio UNESCO, e in occasione di TIMKAT parleremo di questa festività, una delle più importanti in Etiopia.

La città di Lalibela fu fondata con il nome di Roha dalla dinastia Zagwe attorno al 900. Successivamente alcune leggende la collegarono anche alla regina di Saba, senza però conferme storiche.

Il re Lalibela (ca 1185-1225) decise di costruire in questo luogo una nuova Gerusalemme, per permettere ai propri sudditi di effettuare i pellegrinaggi resi impossibili a causa delle guerre scoppiata dalla diffusione dell’Islam. La città, pensata come un unico santuario, è suddivisa in due agglomerati di edifici: il gruppo settentrionale e il gruppo sudorientale, con il fiume Giordano in mezzo.

Le 11 chiese monolitiche, chiamate Bet, che significa casa, furono ideate davvero in modo singolare. La città santa di Lalibela fu pensata dall’alto verso il basso e non fu costruita ma scavata nella montagna. Queste chiese furono collegate tra loro da cunicoli e trincee sotterranee e da tortuosi sentieri. Furono realizzate senza l’uso di malte, metalli, legnami e pietre esterne alla montagna stessa. Fu ed è un progetto incredibile, tuttora senza paragoni nel mondo intero: un’aspirazione a qualcosa di indistruttibile, eterno e stabile: un intervento nella natura creata da Dio, per glorificarlo sempre più.

Forse per questo ben presto si radicò la leggenda che afferma che Lalibela, la nuova capitale etiope e la nuova Gerusalemme, fosse realizzata dagli angeli.

Questi stupendi edifici nel loro insieme restano un sogno improponibile anche per i nostri tempi, e diventano ancora più incredibili nel contesto storico nel quale furono concepiti.

La festività di Timkat, ovvero dell’Epifania, è una delle più importanti celebrazioni liturgiche della chiesa ortodossa Tewahedo in Etiopia. La parola timkat nell’antica lingua liturgica Ge’ez significa “battesimo”. Si celebra ogni anno il 19 gennaio e i suoi riti durano due giorni: inizia con il trasferimento di Tabot (le Tavole della Legge) dall’altare della chiesa da dove, insieme con altri oggetti sacri, vengono portate in processione verso il fiume Giordano. I riti si concludono con la rievocazione del Battesimo di Gesù. Infine, il Tabot torna sull’altare mentre i fedeli rientrano nelle loro case per continuare i festeggiamenti, pregando, ballando e cantando.


Titolo
ETIOPIA - LALIBELA: LA GERUSALEMME D'AFRICA, SPECIALE TIMKAT
Orario
17-01-2021 alle 16:30
Timezone
Europe/Rome
Durata (min.)
90 Minuti
Descrizione
Metteremo al centro dell'evento un luogo straordinario: LALIBELA con le sue 11 chiese monolitiche scavate nella roccia, patrimonio UNESCO, e in occasione di TIMKAT parleremo di questa festività, una delle più importanti in Etiopia. Condurrà Anita Kuhta, storica d'arte e consulente culturale di Geaway T.O., dialogando con Yohamin Teshome, esperta di comunicazione nel settore umanitario e culturale, per diversi anni Advisor nella Delegazione ICRC dell'African Union, Addis Abeba.