ISRAELE, 06 – 13 FEBBRAIO 2023, LA TERRA SANTA DEI CREDENTI E DEI PERPLESSI

Un viaggio con il teologo e filosofo Vito Mancuso, pensato per aprire la mente e il cuore; rivolto ai credenti, ai curiosi e ai perplessi.

a partire da 2.690,00

COD: 06 - 13 febbraio 2023 - Gruppo Israele con Vito Mancuso Categorie: , , Tag:

Descrizione

La Terra Santa non è santa per tutti allo stesso modo. Per alcuni lo è per la fede, per altri per la cultura, per altri per la storia e la politica, per altri ancora lo è tanto quanto altri luoghi sacri dell’umanità. Questo viaggio è pensato per tutte queste disposizioni della mente e del cuore verso l’antichissima terra di Israele: si rivolge sia a chi vuole conoscere le radici storico-geografiche della propria fede, sia a chi ha un approccio solo culturale verso la culla della spiritualità occidentale. Si rivolge ai credenti che non hanno paura del dubbio e ai non credenti che non hanno paura della certezza, ovvero a quelle persone che coltivano l’atteggiamento spirituale della ricerca.

Non è né un pellegrinaggio parrocchiale, né un generico viaggio turistico: è piuttosto un viaggio esteriore che ha la finalità di trasformarsi anche in un viaggio interiore, in quella “terra santa” che ognuno custodisce dentro di sé, il cui risveglio costituisce la condizione essenziale per visitare la Terra Santa per quello che essa effettivamente intende rappresentare.

Il deserto, le oasi, il Mar Morto: ovvero la primordialità primitiva degli elementi naturali. Il Muro del pianto, il Monte Sion, la Città di Davide: ovvero i luoghi sacri dell’ebraismo. Nazaret, il Monte degli Ulivi, il Santo Sepolcro: ovvero i luoghi sacri del cristianesimo. La Spianata delle Moschee, la Cupola d’oro, la Cupola dell’Ascensione: ovvero i luoghi sacri dell’islam. Lo Yad Vashem: ovvero la sacra memoria della storia del ‘900. Natura, storia religiosa e storia politica si fondono in un’unica totalizzante esperienza alla ricerca di sé, delle proprie radici e delle proprie inquietudini.  (Vito Mancuso)

La guida culturale e spirituale sarà il teologo e filosofo Vito Mancuso. La guida turistica in loco sarà la signora Ornat Morag.  L’accompagnatore tecnico-culturale di GeaWay Tour Operator sarà Anita Kuhta.


CALENDARIO PARTENZE

06 – 13 febbraio 2023

QUOTE PER PERSONA – hotels 4 stelle – pensione completa – volo da Milano

Prezzo per persona in camera doppia (min 40 persone) Eur. 2.690,00
Supplemento per Camera Singola Eur. 670,00
Assicurazione viaggio e annullamento (obbligatoria) Eur. 81,00
Tasse aeroportuali Incluso
Franchigia bagaglio (23 kg in stiva – 8 kg a mano) Incluso

Incluso:

  • Volo di linea ELAL a/r Milano Malpensa – Tel Aviv in classe economica
  • Tasse aeroportuali in vigore e franchigia bagaglio in stiva 23 kg e 8 kg di bagaglio a mano
  • Sistemazione in hotels categoria 4 stelle
  • Trattamento di pensione completa come da programma, dalla cena del primo giorno alla colazione dell’ultimo giorno
  • Tour con pullman privato Gran Turismo e Jeep 4×4 per escursione nel Neghev
  • Accompagnatore culturale Dott. Vito Mancuso
  • Accompagnatore tecnico di GeaWay
  • Guida locale qualificata in Israele parlante italiano
  • Auricolari a noleggio per tutto il tour
  • Ingressi ai siti e monumenti come da programma

Non Incluso:

  • Assicurazione viaggio e annullamento (vd. supplemento)
  • Bevande
  • Mance (euro 40,00 circa)
  • Extra di carattere personale
  • Tutto quanto non espressamente indicato

OPERATIVO VOLI: (indicativo)

  • 06 febbraio: Milano Malpensa – Tel Aviv h. 11.15 – 16.00
  • 13 febbraio: Tel Aviv – Milano Malpensa h. 15.35 – 18.50

INFO GENERALI E ASSICURAZIONE VIAGGIO

MODALITA’ DI PAGAMENTO:

  • 25% di acconto contestualmente alla conferma della prenotazione
  • Saldo 30 giorni prima data partenza

PROGRAMMA DI VIAGGIO

Loading map ...

1° giorno:  6 febbraio,  lunedì  –  ITALIA – TEL AVIV – MITZPE RAMON
Ritrovo dei partecipanti all’aeroporto di Milano Malpensa. Disbrigo delle formalità di imbarco e partenza con volo di linea per Tel Aviv. Arrivo e partenza in pullman per il deserto del Neghev. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

2°giorno:   7 febbraio, martedi – MITZPE RAMON – EIN AVDAT – AVDAT –  GERICO

Trattamento di pensione completa. Visita del Cratere di Ramon, una depressione erosiva con un paesaggio lunare, nel cuore del deserto del Neghev.  La visita sarà effettuata in jeep 4×4 con momenti dedicati all’ “ascolto del silenzio”.  Proseguimento ad Ein Avdat, una gola con sorgente che ricorda il miracolo dell’acqua donata ad Agar da Dio per salvare il figlio Ismaele.  Segue la visita di Tel Avdat, antica città nabatea, situata sulla  “Via dell’incenso”. Al termine  trasferimento a Gerico, lungo le sponde della depressione del Mar Morto con un’ eventuale sosta lungo il percorso per contemplare il paesaggio. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

3° giorno: 08 febbraio, mercoledì – GERICO  – QASR HISHAM –  TENTAZIONI – BETANIA OLTRE IL GIORDANO – NAZARETH

Trattamento di pensione completa. Visita di Gerico, la città più antica del mondo e dei suoi dintorni: lo straordinario Palazzo di Hisham con i suoi mosaici unici al mondo e salita in ovovia al  Monte delle Tentazioni, con il monastero russo-ortodosso a strapiombo sopra l’oasi di Gerico che ricorda i quaranta giorni passati da Gesù nel deserto. Dopo il pranzo, partenza per Betania oltre il Giordano, luogo che rimanda al mistero del Battesimo di Gesù.  Al termine trasferimento a Nazareth. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

4° giorno: 09 febbraio, giovedì – NAZARETH – LAGO DI GALILEA – NAZARETH

Trattamento di pensione completa.  L’intera giornata sarà dedicata alla visita dei luoghi biblici  intorno al lago di Galilea, dove Gesù iniziò a svolgere le sua vita pubblica: Magdala, la città di Maria Maddalena con i suoi straordinari reperti archeologici;  Cafarnao, “la citta di Gesù e di Simon Pietro”; il Monte delle Beatitudini  dove la tradizione colloca il Discorso della Montagna;  Tabga, dove si ricorda il miracolo della moltiplicazione dei pani e dei pesci e infine la vicina Chiesa del Primato. Rientro a Nazareth con sosta alla tomba-sinagoga di Mosè Maimonide a Tiberiade.  Cena e pernottamento.

5° giorno: 10  febbraio, venerdì – NAZARETH –  BETLEMME – GERUSALEMME

Trattamento di pensione completa. Visita di Nazareth:  la greco-ortodossa Chiesa di San Gabriele, la Basilica dell’Annunciazione, la più grande chiesa cattolica  di Terrasanta con l’annesso museo, e tempo permettendo la Chiesa di San Giuseppe e la tomba del Giusto. Partenza per Betlemme e visita della Basilica della Natività  per ammirare i mosaici bizantini recentemente restaurati.  Trasferimento a Gerusalemme, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

6° giorno:  11 febbraio, sabato – GERUSALEMME

Trattamento di pensione completa. Salita in pullman al Monte Sion per la visita al Cenacolo. Attraverso il quartiere Armeno, con breve sosta al Monastero siriaco di San Marco, si giunge alla Basilica del Santo Sepolcro, la Chiesa più santa della Cristianità. Al termine della visita si segue il percorso della Via Dolorosa: Monastero degli Etiopi, le principali stazioni della Via Crucis oggi inglobate nel suk, per concludere alla chiesa di S. Anna con la Piscina Probatica. Nel pomeriggio una passeggiata lungo il pendio del Monte degli Ulivi: la Cappella dell’Ascensione, la Chiesa del Pater Noster, la Chiesa del Dominus Flevit, il cimitero ebraico, la Basilica delle Nazioni e il Giardino del Getsemani. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

7° giorno: 12 febbraio, domenica – GERUSALEMME

Trattamento di pensione completa. Se possibile, visita alla Spianata delle moschee e al Muro del Pianto. Trasferimento verso la Gerusalemme moderna con visita dell’ospedale di Hadassah la cui sinagoga custodisce le vetrate di Marc Chagall, un “tentativo di riparazione” dell’Occidente dopo la Shoà. Si prosegue per lo Yad Vashem, il Memoriale dell’Olocausto, eretto in memoria delle vittime delle barbarie nazista durante la seconda guerra mondiale.  Rientro in hotel, cena e pernottamento.

8° giorno:  13 febbraio, lunedì – GERUSALEMME – TEL AVIV – ITALIA

Dopo la prima collazione in hotel, mattinata dedicata al Museo Nazionale d’Israele: il Museo del Libro dove sono conservati i Rotoli del Mar Morto ritrovati a Qumran e il plastico di Gerusalemme, ricostruzione fedele in scala della Gerusalemme dei tempi di Gesù.  Trasferimento all’aeroporto di Tel Aviv in tempo utile per la partenza con volo di linea per il rientro in Italia.

nb. l’ordine delle visite potrebbe subire modifiche senza nulla togliere a quanto previsto.

Mappa

Loading map ...

Esaurito