VIETNAM E CAMBOGIA : NOSTALGIA D’ORIENTE con visita dell’ultramoderna Singapore – 19 febbraio / 04 marzo 2023

Tour di 14 giorni. Un itinerario che nasce dall’incontro di due mondi meravigliosi. Visite di Hanoi, Halong Bay, Hue, Saigon, Phnom Penh, Siem Reap con il sito di Angkor Vat.

a partire da 3.380,00

COD: Vietnam e Cambogia Categorie: , , Tag:

Descrizione

Loading map ...

CALENDARIO PARTENZE

19 febbraio – 04 marzo 2023

QUOTE PER PERSONA in camera doppia hotels categoria superior – pensione completa

Minimo 10 persone partecipanti Eur. 3.380,00
Supplemento per Camera Singola Eur. 490,00
Assicurazione viaggio e annullamento (obbligatoria) Eur. 108,00

VOLO in collaborazione con SINGAPORE AIRLINES:

19/02/2023 : Milano Malpensa – Singapore – Hanoi     h. 12.40 / 07.35 (+1) – 09.15 / 11.30
03/03/2023: Siem Reap – Singapore – Milano Malpensa          h. 10.40 / 14.15 – 23.45 / 05.55 (+1)

INCLUSO

Accompagnatore qualificato in partenza dall’Italia per tutto il viaggio
Volo a/r in classe economica da Milano (vd. Operativo)
Tasse aeroportuali e franchigia bagaglio kg 23
Nr. 2 Voli domestici come indicato in programma (tasse incluse)
Sistemazione in hotels categoria superior/deluxe (4/5 stelle) in camere doppie
Trattamento con piano pasti come da programma
Guide locali parlante italiano per tutto il tour
Tutti i mezzi necessari per lo svolgimento del programma (pullman – barche – ciclo etc)
Una mezza giornata di visita di Singapore con guida e pullman
Una bottiglietta di acqua minerale al giorno
Ingressi come da programma
Visto di ingresso Vietnam (gratuito)
Omaggio e guida ad ogni partecipante

Hotels previsti categoria superior: o similari

Ha Noi – Flower garden hotel
Ha Long Bay – Indochine Cruise
Hue – Eldora Hue hotel
Hoi An – Belle Maison hotel
Ho Chi Minh – Central Palace hotel
Phnom Penh – Anik Boutique Hotel
Siem Reap – Sakmut Boutique hotel

Condizioni assicurative – dettagli sommari : (vedi condizioni complete)

  • Viaggio: Massimale illimitato
  • Spese Mediche: Massimale eur 30.000,00
  • Diaria di ricovero in caso di infezione Covid: eur 100,00 al giorno dal 5° giorno per un massimo di 10 giorni
  • Spese per Interruzione del viaggio a seguito quarantena: max eur 100,00 al giorno per 14 giorni
  • Bagaglio: massimale eur. 750,00
  • Annullamento viaggio: rimborso con franchigia del 20%, (esente di franchigia in caso di ricovero o decesso o infezione covid).

NON INCLUSO

Assicurazione viaggio e annullamento (vd. Supplemento)
Visto cambogiano (circa USD 30,00 da pagare in loco)
Bevande ai pasti
Mance
Facchinaggi, Extra di carattere personale e tutto quanto non espressamente indicato

INFO GENERALI E ASSICURAZIONE VIAGGIO


PROGRAMMA DI VIAGGIO

1° giorno  – 19 febbraio         MILANO – HANOI

Ritrovo dei signori partecipanti all’aeroporto di Milano Malpensa e incontro con il nostro accompagnatore. (dott.sa Anita Kuhta, storica d’arte con una lunga esperienza nell’accompagnamento culturale dei viaggi nel mondo). Disbrigo delle pratiche d’imbarco e partenza con volo di linea per Hanoi (via Singapore) in economy. Pernottamento e pasti a bordo.

2° giorno –  20 febbraio         HANOI (D)

Arrivo e trasferimento in albergo. Incontro con la guida e inizio delle visite dei luoghi più classici della città: il mausoleo di Ho Chi Minh (esterno), la Pagoda a pilastro unico, il lago dell’Ovest, il tempio del genio Quan Thanh, il tempio della letteratura. La giornata si conclude a teatro per assistere al Water Puppet Show, (patrimonio UNESCO) uno spettacolo unico al mondo che riproduce scene di vita quotidiana, storie e leggende popolari in cui gli attori sono delle marionette in legno sull’acqua. Al termine, cena in ristorante, rientro in albergo e pernottamento.

3° giorno – 21 febbraio          HANOI – BAIA DI HALONG (B/L/D)

Dopo la prima colazione, partenza in bus per la baia di Ha Long.  Arrivando nella baia di Lan Ha check-in presso una giunca dove si è accolti con il cocktail di benvenuto. Il pranzo viene servito a bordo mentre la giunca inizia la sua navigazione, costeggiando numerose isolette rocciose, ricoperte di rigogliosa vegetazione. Sono previste alcune soste con visite alle grotte e villaggi per conoscere meglio la vita e le bellezze naturali della baia. Cena e pernottamento a bordo.

4° giorno – 22 febbraio          HALONG – HANOI – HUE (volo) (B/L/D)

Esercizi di Tai Chi all’alba sul ponte della giunca. Prima colazione e proseguimento della navigazione con continuazione delle visite. Dopo il ricco brunch servito prima dello sbarco, si prende il pullman per il trasferimento in aeroporto, con alcune soste lungo il percorso. Partenza con volo per Da Nang. All’arrivo trasferimento in hotel, cena e pernottamento.

5° giorno – 23 febbraio          HUE – HOIAN (B/L/D/)

Dopo la prima colazione visita di Hué in cyclo. Hue fu antica città imperiale, dove la dinastia  Nguyen fece edificare nel 1802 la grandiosa Cittadella con la Città Proibita, costruita secondo i dettami della geomanzia cinese. Si prosegue in  bus visitando la pagoda di Thien Mu, simbolo di Hué e la tomba dell’imperatore Tu Duc. Al termine partenza per Hoian. Pranzo in corso delle visite. Cena in ristorante, pernottamento in hotel.

6° giorno – 24 febbraio          HOIAN – DA NANG – HO CHI MINH CITY (SAIGON)– (volo) (B/L/D)

Dopo la prima colazione, visita di Hoi An, una delle città più romantiche del Vietnam, con i luoghi più suggestivi della cittadina: il ponte Giapponese, la Congregazione Cinese, una fabbrica di seta e una tipica casa edificata oltre 200 anni fa.  Segue la visita di Danang, Pranzo in ristorante nel corso delle visite. Dopo una breve sosta alla spiaggia dello sbarco americano per fotografare il celebre Ponte Drago, si visita il Museo dell’arte Cham, ricco di statue e bassorilievi dell’antico regno Champa. Infine si entra in una delle sacre grotte naturali della “Montagna di marmo” (in realtà di granito), adorne di stalattiti e stalagmiti, statue e pagode che si susseguono in un paesaggio surreale. Al termine trasferta all’aeroporto per il volo per Ho Chi Minh City (Saigon). All’arrivo, cena in ristorante, sistemazione in hotel e pernottamento.

7° giorno – 25 febbraio          SAIGON  escursione DELTA DEL MEKONG (B/L/D)

Dopo la prima colazione, l’intera giornata è dedicata alla scoperta del Delta del Mekong, detta “la ciotola di riso” del Vietnam, caratterizzata dalle vaste risaie, i mercati galleggianti e le numerose diramazioni del fiume che si intersecano tra loro. La caratteristica cittadina di Ben Tre, nota per la produzione delle noci di cocco, si raggiunge dopo due ore e mezzo di viaggio da Saigon. Imbarco sulla Apricot Cruise, una nave dal design moderno, aperta su tutti i lati, che permette di godere le brezze del fiume, la vita locale sulle rive ed i paesaggi mozzafiato, mentre lo staff serve bevande fresche e frutta di stagione.  La prima sosta è su un piccolo isolotto con un sito della lavorazione della carbonella di cocco. Seconda sosta prevede una corsa in tuk-tuk per conoscere una famiglia locale ed osservare come vengono realizzate le scope con delle foglie di cocco. Segue un rilassante giro in bicicletta immersi nel verde della rigogliosa vegetazione, attraversando tranquilli villaggi fino ad un altro momento di relax su una barca a remi con cui si possono attraversare i canali più piccoli. Infine si visita un’altra famiglia che fa vedere come si preparano una torta vietnamita, un ​​tè con miele e noce di cocco, ascoltando – se si vuole –  le parole di un indovino. Il pranzo con specialità della Regione del Mekong è previsto al Riverside Restaurant della Apricot Cruise. Alla fine della giornata rientro in bus a Ho Chi Minh City, cena e pernottamento.

8° giorno – 26 febbraio          SAIGON – CU CHI – PHNOM PENH (B/L/D)

Dopo la prima colazione, visita del Museo degli Orrori della Guerra, del Mercato Ben Thanh, con il Tempio Cinese, dell’ufficio postale disegnato da Eiffel e della cattedrale di Notre Dame, quindi proseguimento in pullman verso la regione occidentale. (alcune visite probabilmente saranno effettuate giorno precedente) Durante il percorso si può osservare la vita agreste di questa regione, con soste fotografiche presso le risaie, le coltivazioni dell’albero della gomma, o i bufali d’acqua.  Arrivo a Cu Chi per la visita dei celebri tunnel. Essi vennero costruiti negli anni quaranta dai guerriglieri Viet Minh, durante la lotta contro le forze francesi e poi ulteriormente sviluppati durante gli anni sessanta e settanta dai Viet Cong, che combattevano contro le forze del Sud e degli Stati Uniti, durante la Guerra del Vietnam. Si tratta di una città sotterranea con zone di soggiorno, cucine, magazzini, depositi d’armi, ospedali da campo e centri di comando. Pranzo in ristorante in corso dell’escursione. Partenza per Phnom Penh. Disbrigo delle formalità doganali al confine di Moc Bai. Arrivo e sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

9° giorno – 27 febbraio          PHNOM PHEN (B/L/D)

Dopo la prima colazione, mattinata dedicata alla visita della capitale: il Museo nazionale, uno scrigno  colmo di capolavori della scultura khmer dal V al XIII secolo. Segue la visita dell’area del Palazzo Reale con la Sala del Trono, in cui ancora oggi il Sovrano concede le sue udienze, e del contiguo complesso della Pagoda d’argento, chiamata anche pagoda del Buddha di smeraldo o Wat Preah Kaeo. Il tempio originale era in legno e fu costruito dal Re Norodom nel 1892. All’interno, il pavimento è costituito da oltre 5000 blocchi d’argento che insieme pesano circa 6 tonnellate. L’ultima tappa al Wat Phnom, tempio buddista cittadino circondato da un bel parco. Pranzo in corso di escursione. Rientro in hotel in serata. Cena e pernottamento.

10° giorno – 28 febbraio        PHNOM PHEN – SIEM REAP (B/L/D)

Dopo la prima colazione, partenza per  Siem Reap. Prima sosta a Skoun, nota come “citta del ragno” a causa della tarantola fritta, specialità locale. Lungo il percorso si costeggia la riva orientale del grande lago-fiume Tonle Sap. Il verde ed incontaminato paesaggio rurale è l’incontrastato dominatore della giornata, con le esotiche e pittoresche case su palafitte in legno, abitate dalla semplice ed ospitale gente comune delle campagne. Sosta al sito archeologico di Sambor Prei Kuk che si compone di templi pre-angkoriani costruiti su di una vasta area di circa mille ettari completamente circondati dalla giungla. Prima dell’arrivo a Siem Reap, breve sosta presso il ponte di Spean Praptos  sull’antica strada che univa Angkor a Beng Mealea, vicino a Kampong Kdei. Pranzo in ristorante in corso di escursione. Sistemazione in hotel, cena e penottamento.

11° giorno – 01 marzo               SIEM REAP (B/L/D)

Prima colazione. L’intera giornata è dedicata al “Grand Tour” di Angkor. Si inizia con il Prasat Kravan, una delle costruzioni più antiche di Angkor  (X sec), dedicato a Shiva.  Si giunge quindi nell’area del bacino artificiale oggi prosciugato chiamato East Baray, al cui centro, su una collina artificiale, sorgono le rovine del tempio East Mebon.  Poco più a sud di esso sorge il Preah Rup, un altro tempio shivaita dalle imperiose proporzioni.  A 28 chilometri dalla città di Angkor sorge Banteay Srey, un gioiello dell’arte khmer, soprannominato “il Tempio delle Femmine” o “la Cittadella delle donne”. Esso, l’unico complesso che non fu edificato direttamente dai sovrani, ma dal suo colto ministro, incanta i visitatori con i suoi stupefacenti bassorilievi in arenaria rosa, considerati tra i più raffinati non solo di Angkor ma del mondo intero. Pomeriggio è dedicato all’iconico tempio Ankor Wat, la cui immagine troneggia anche sulla bandiera cambogiana. Le sue altissime torri che si specchiano nel lago antistante lo annoverano tra i monumenti più belli e più conosciuti del mondo. Pranzo in ristorante in corso di escursione. Cena e pernottamento in hotel.

12° giorno – 02 marzo                       SIEM REAP (B/L/D)

Nuova giornata di visite ad Angkor.   Dopo la prima colazione continuazione delle visite di Angkor. Si inizia con l’Angkor Thom, l’ultima capitale fortificata del regno khmer, dal X al XV secolo, alla quale si accede tramite il South gate. Al centro il Bayon, un enorme tempio buddista adornato da una profusione di bassorilievi per una lunghezza di 1200 metri, con più di 11.000 figure e 54 torri con enormi facce in pietra. Più a nord sorge il Baphoun, tempio dedicato a Shiva, e l’area del Palazzo Reale delimitata dalla Terrazza degli Elefanti e dalla Terrazza del Re Lebbroso, con stupendi bassorilievi. Una breve sosta fotografica presso Phimeanakas,  Khleang Nord e Sud, le 12 Prasat Suor Prat,  tutti costruiti dal  grande sovrano Jayavarman VII (1181-1220). Se Angkor Wat è il capolavoro dell’Induismo classico, Angkor Thom testimonia il passaggio all’ispirazione del Buddismo Mahayana. Nel pomeriggio si raggiunge il Ta Prohm, famoso per l’aspetto selvaggio con cui si presenta. In effetti fu lasciato con i monumenti coperti dalle enormi radici di alberi secolari, esattamente come apparve ai primi esploratori. Qui i giganteschi alberi si sorreggono sui muri del tempio a costituire un connubio tra arte, storia e natura. Ed infine il Preah Khan, colossale monastero fortificato. Pranzo in ristorante, cena e pernottamento in hotel. (N.B.  l’ordine delle visite nel sito di Angkor può essere cambiato senza togliere nulla a quanto programmato).

13° giorno – 03 marzo                       SIEM REAP (B) – SINGAPORE – MILANO

Prima colazione in hotel. Trasferimento in tempo utile all’aeroporto di Siem Reap e partenza per il rientro in Italia (via Singapore).  Arrivo all’aeroporto Changi di Singapore, operazioni di sbarco con necessarie pratiche doganali. Incontro con la guida locale, quindi visita della città alternando il tour panoramico in pullman privato con piacevoli passeggiate. In pullman si attraverserà il coloniale Civic District – Padang  con Cricket Club, il vecchio Parlamento, il Palazzo di Giustizia e il Municipio. Una passeggiata ci porterà a vedere il Merlion Park, con la statua della mitologica creatura Merlion, simbolo della città-stato di Singapore. Da qui si possono ammirare le futuristiche sagome della Marina Bay Sands. La passeggiata proseguirà lungo le caratteristiche stradine di Kampung Glam: Arab Street, quartiere Indiano e infine Chinatown della communita hokkien con il tempio della Reliquia del Dente di Buddha. Infine visita allo spettacolare giardino botanico che accoglie 20 milioni di visitatori all’anno, il Gardens by the Bay.  I 101 ettari di superfice furono bonificati, e il giardino fu ideato nelle forme architettoniche avveniristiche per salvaguardare un’immenso patrimonio botanico tropicale. Al termine delle visite si assisterà allo spettacolo di luci che all’imbrunire illuminano la città.  Segue il trasferimento in aeroporto, operazioni di imbarco e partenza per il rientro in Italia.

14° giorno – 04 marzo                       MILANO

Arrivo a Milano Malpensa in prima mattinata e fine dei servizi.



PRENOTA ORA


Compila i campi per la prenotazione



0,00
Scrivendo in questo campo i tuoi nominativi ci permetterai di poterti assistere al meglio durante la tua fase di acquisti su questo sito. A tal proposito ti invitiamo a leggere la Privacy Policy su come gestiamo i dati personali.
Consigliamo inoltre un attenta lettura alle noste condizioni generali di pacchetto turistico Condizioni generali

__________________________________________

testo libero
- Seleziona "paga l'acconto" se desideri pagare solo l'acconto (il 25% del totale del pacchetto viaggio) e poi clicca su "prenota ora". Il saldo lo effettuerai in futuro a trenta giorni dalla partenza.

- Oppure seleziona "paga il saldo" se desideri pagare subito il saldo totale (e non ci pensi più) e poi clicca su "prenota ora".
  • Totale: 0,00